Home / Giornata della Solidaretà 2021

Giornata della Solidaretà 2021

costituzione-saulle-panizza

schermata-2021-02-22-alle-10-42-58

 

GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ 2021 

Percorso per le scuole secondarie di primo e secondo grado

 

Video di presentazione del Progetto Homeless :

 

 

Il Progetto Homeless, breve descrizione :

Il Progetto Homeless è un sistema di interventi che intendono favorire la promozione del diritto di cittadinanza delle persone senza dimora.

E’ nato , su impulso dell Caritas Diocesana di Pisa , nel 1996 e ha visto sin dall’inizio il coinvolgimento di soggetti istituzionali , Comune di Pisa e Società della Salute della zona pisana , che hanno garantito il finanziamento del progetto e di soggetti del privato sociale : Cooperative sociali  Il Simbolo , Arnera e Alzaia , che ne hanno attuato i diversi interventi .

Sono parte attiva nel progetto anche le associazioni di volontariato Amici della Strada e il Cisom – Ordine di Malta .

La struttura che ospita le attività del progetto si trova in via Conte Fazio a Pisa , nel quartiere di Porta a Mare ed e’ stata recentemente ristrutturata grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pisa .

Funzionamento : 

Il centro ospita un asilo notturno , un centro diurno e uno sportello d’ascolto.

L’asilo notturno è aperto 365 giorni l’anno e offre ospitalità notturna a 24 persone ( 30 nei periodi di emergenza freddo/caldo) .

Esistono anche 4 ulteriori posti riservati ad emergenze sanitarie che vengono assegnati sulla base di un protocollo di intesa con l’azienda ospedaliera.

Il centro diurno è un luogo di socializzazione protetta , aperto quattro mattine a settimana , dove è possibile fare colazione , fare una doccia e usufruire del servizio lavanderia .

Lo sportello d’ascolto orienta le persone senza dimora verso le risorse sociali presenti sul territorio offrendo anche gli strumenti di base per l’avvio di percorsi di reinserimento .

Esiste anche un modulo del progetto che si occupa di mediazione e lavora per cercare di favorire il calo di tensione sociale e la convivenza nell’area di intervento del progetto.

Collabora con il progetto l’Unità di strada del progetto “Per una Città che si-cura” che va alla ricerca delle persone senza dimora , le orienta rispetto alle risorse attive in città e distribuisce pasti caldi , bevande e sacchi a pelo .

E’ attivo all’interno della struttura un Punto PAAS , in pratica uno  sportello informatico che consente agli utenti di imparare ad usare il PC e navigare su internet .

 

Dati 2020

Sono circa 1000 le persone senza dimora che ogni anno incontriamo nelle nostre attività , di questi solo una parte utilizza i servizi diurni e notturni forniti nella struttura di via Conte Fazio.

In particolare sono 226 quelli che abbiamo incontrato allo sportello d’ascolto nel 2020 :

schermata-2021-02-22-alle-11-35-29

 

Come si osserva piu’ della metà sono italiani , gli uomini sono molto piu’ numerosi delle donne.

Il grafico seguente mostra invece i buoni notte rilasciati per genere e provenienza :

 

schermata-2021-02-22-alle-11-46-34

 

La tabella seguente mostra le regioni di provenienza della componente italiana, netta la prevalenza toscana :

schermata-2021-02-22-alle-11-37-39

 

schermata-2021-02-22-alle-11-37-57

 

Nella componente toscana la provincia piu’ rappresentata è quella di Pisa :

schermata-2021-02-22-alle-11-38-50

I paesi esteri piu’ rappresentati sono quelli nord africani e quelli dell’est europeo :

schermata-2021-02-22-alle-11-39-27

 

schermata-2021-02-22-alle-11-40-09

 

Il grafico successivo mostra le età medie degli italiani e degli stranieri, in entrambi i casi tra i 50 e i 55 anni. La colonna rossa mostra l’età media rilevata da un’indagine ISTAT del 2020 sui senza dimora.

 

schermata-2021-02-22-alle-11-42-17

I grafici seguenti mostrano le fasce di età piu’ rappresentate per italiani e stranieri :

 

schermata-2021-02-22-alle-11-44-47

 

schermata-2021-02-22-alle-11-44-40